Codice di
condotta

Il rispetto del Codice di Condotta Miniconf da parte dei fornitori è assicurato da un preciso programma di Auditing che consente di selezionare solo i partner con i migliori requisiti tecnici ed etici, tra cui il rifiuto di qualsiasi forma di discriminazione, sfruttamento e lavoro minorile, il rispetto dell’ambiente e delle norme di sicurezza.

Tanti piccoli e
grandi gesti
per le persone

  • Collaborazione pluriennale con l’Ospedale Meyer di Firenze
  • Sostegno alla Lega del Filo d’Oro per la creazione del nuovo Centro Nazionale di Osimo dell’Associazione
  • Supporto alla Fondazione Umberto Veronesi, Campagna “Gold for Kids”
  • Sostegno a Special Olympics
  • Sviluppo di progetti educativi a tema ecologico con le scuole primarie d’Italia.

Ambiente

La tutela dell’ambiente fa parte, fin dalla nascita, del DNA di Miniconf, azienda nata ai margini di un grande parco nazionale: il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Per Miniconf l’obbligo di produrre capi durevoli e resistenti all’usura è strettamente connesso all’obiettivo di limitare lo spreco e dunque, il tasso di inquinamento.
La durata di vita di un capo assicura il suo riutilizzo per più di una stagione e quindi, la diminuzione dell’impatto di smaltimento alla fine del suo ciclo di vita.

Dal 2003 Miniconf adotta formalmente il sistema di gestione ambientale ISO 14001, e tiene sotto controllo costante l’impatto ambientale delle proprie attività e ne ricerca il miglioramento in modo coerente, efficace e sostenibile.

La policy di Miniconf proietta ogni sforzo e investimento in questo senso.

Rispetto degli animali

Nel 2013 Miniconf dice addio alle pellicce di origine animale, aderendo allo Standard Internazionale Fur Free coordinato in Italia dalla LAV. Miniconf ottiene quindi la certificazione FUR FREE Company.

Miniconf conferma il proprio impegno nella tutela dell’ambiente e degli animali, mediante l’utilizzo di materiali tessili alternativi, quali fibre sintetiche e vegetali, che replicano con estrema accuratezza la pelliccia vera, assicurando anche una filiera produttiva più ecologica.

Miniconf ha introdotto il cartellino “Fur Free Company”, che permette ai consumatori di identificare facilmente i capi di abbigliamento in eco-pelliccia.

Un ulteriore passo verso la sostenibilità e il rispetto degli animali è dato dalla decisione di rendere i giubbotti iDO completamente Duck Free eliminando l’utilizzo delle piume d’oca.